La Famiglia Orlando

La famiglia Orlando ha avuto una posizione di grande rilievo tra il XIX e il XX secolo nella politica e nella industria Italiana ed è diventata famosa per il suo ruolo dominante nell’Industria Navale, Metallurgica e Metalmeccanica.

Partiti dalla Sicilia, Luigi Orlando (1814 – 1898) e i suoi fratelli si trasferirono a Genova nel 1849 e ebbero una parte di primo piano con Giuseppe Garibaldi, Giuseppe Mazzini e Francesco Crispi nella storia del Risorgimento e nella spedizione dei Mille.

Nel Cantiere Navale di Livorno da loro fondato costruirono navi da guerra e sommergibili per la Marina Militare Italiana e per quelle di altri Paesi. Negli anni successivi si espansero ad altri settori dell’Industria Metallurgica, con impianti e fonderie in Italia e all’Estero.

Nella generazione successiva, Salvatore Orlando (1856 – 1926) raggiunse notorietà internazionale come ingegnere navale, ottenendo premi e riconoscimenti da prestigiose istituzioni di tutto il mondo.

Progettò tra l’altro i MAS impiegati con successo durante la Prima Guerra Mondiale contro la Marina Austro-Ungarica. L’esemplare usato da Gabriele D’Annunzio per la celebre Impresa di Buccari si trova esposto al Vittoriale. Ebbe anche una notevole carriera politica, fu alla Camera e al Senato, partecipò al Governo durante la I Guerra Mondiale come Sottosegretario alla Marina e alle trattative di pace di Parigi nel 1919 per il Trattato di Versailles.

Tra i suoi figli, Salvatore (1902 – 1981) seguí un percorso diverso e, ispirato dalla conoscenza personale con Giacomo Puccini, si dedicò alla musica. Divenuto compositore e critico musicale, scrisse Opere, musica sinfonica e da camera e colonne sonore. Le nuove generazioni della famiglia Orlando sono estremamente attive nei campi piú diversi, dall’Industria all’Edilizia, dalla Finanza alla Politica, dalla Aereonautica alla Musica al Cinema e all’Arte.

Viale Puccini 252 -
55049 Torre del Lago (LU) - ITALIA